INSPIRE 2

Inspire 2 prende tutto ciò che era innovativo sul modello Inspire 1 e lo migliora.

Un nuovo record stabilito da DJI con il sistema di elaborazione delle immagini a 5.2k

con le suites CinemaDNG RAW, Apple ProRes.

Accelerazione da 0 a 50 mph (80 km) in soli 5 secondi, un'incredibile velocità massima di 58 mph (94kph),

velocità ed agilità inaudite per un velivolo di queste dimensioni. Un sistema di doppia batteria prolunga il tempo di volo

sino ad un massimo di 27 minuti (con X4S), mentre la tecnologia delle batterie autoriscaldanti permette di volare anche

a basse temperature. Il sistema FlightAutonomy è stato rivisto e sviluppato specificatamente per la Inspire 2,

fornendo doppia direzione nel rilevamento ostacoli e la ridondanza dei sensori principali.


Una maggiore intelligenza della CPU aggiunge molteplici modalità di volo automatico, che includono l'innovativa funzione

Spotlight Pro, regalando ai singoli piloti la possibilità di creare inquadrature complesse, e scatti drammaticamente reali.

Un sistema di trasmissione video aggiornato è ora in grado di supportare doppia frequenza del segnale e doppio canale,

per lo streaming video in contemporanea sia da una telecamera FPV a bordo che dalla camera principale,

per una migliore interazione tra pilota e camera operator.

Integrato in Inspire 2 c’è il nuovo sistema di elaborazione delle immagini CineCore 2.0,

in grado di registrare video a 5.2k CinemaDNG.

Il sistema CineCore 2.0 funziona con qualsiasi fotocamera collegabile attraverso la porta gimbal dedicata.


Il flusso di lavoro dati Creative in Inspire 2 è stato completamente ottimizzato ed è ora in grado di registrare video

in CinemaDNG e Apple ProRes, e altri formati comuni per la post-produzione nel cinema.

Sono inoltre supportati i file system FAT32*/exFAT, che permettono la copia veloce dei file direttamente

dal CINESSD senza software aggiuntivo.


Per una maggiore sicurezza, nella direzione frontale e verso il basso, i sistemi di rilevamento ostacolo consentono

ad Inspire 2 di rilevare gli ostacoli solidi sino a 30 metri, consentendo una modalità di volo protetta fino

alla velocità di 34 mph (54kph) con un angolo controllabile di 25°.

In aggiunta sono presenti sensori infrarossi e scansione ostacoli a16ft (5m), come protezione quando si vola in spazi chiusi.


I sistemi di rilevamento ostacoli sono attivi durante il volo normale, RTH e tutte le modalità di volo automatizzato. 

Questi sensori sono componenti fondamentali del sistema DJI FlightAutonomy che realizza le seguenti funzioni intelligenti:

  • Obstacle avoidance (upward e front)

  • Accurate indoor hovering & positioning

  • Automatic obstacle avoidance during RTH

  • Terrain detection

 

SPOTLIGHT PRO
Spotlight Pro è una innovativa modalità di monitoraggio che permette anche a piloti non coadiuvati da secondo operatore

di catturare scenari e soggetti complessi. Esso utilizza algoritmi avanzati di monitoraggio visivo per agganciare

un soggetto/sagoma durante il volo indipendentemente dalla direzione che Inspire 2 sta seguendo, permettendo la creazione

di scatti che un tempo avrebbero richiesto un operatore dedicato alla fotocamera. Se il gimbal si avvicina

a raggiungere i suoi limiti di rotazione, la centralina di Inspire 2 farà ruotare il drone nella stessa direzione,

senza intaccare il controllo di volo o la performance di scatto per liberare il movimento del gimbal.

Spotlight Pro è disponibile in tutte le condizioni di volo intelligenti tra cui ActiveTrack, TapFly, Waypoint e Point Of Interest.

 

Oltre a Spotlight Pro, una serie di altre modalità di volo e di scatto intelligenti sono disponibili.

Le funzioni di evitamento ostacoli sono ottimizzate quando si utilizzano modalità automatiche

rendendo gli scatti complessi più semplici e ripetibili.

Sono inoltre disponibili QuickSpin, TapFly e ActiveTrack, per semplificare i compiti più difficili.
Nuovi sistemi di visione fronte/basso consentono ad Inspire 2 di creare una mappa in tempo reale del suo percorso di volo,

se il segnale del sistema di trasmissione video viene perso e la funzione smart RTH è attivata, il drone è in grado di volare

verso casa lungo il suo percorso originale, e passare a una linea retta quando riacquista un segnale più stabile.

Durante il viaggio di ritorno, utilizzerà la fotocamera principale per identificare gli ostacoli anche a 200m di distanza,

permettendo così di pianificare un sicuro percorso verso casa. È inoltre in grado di riconnettersi più rapidamente

dopo la perdita di connessione, rispetto ad ogni precedente modello, grazie a moduli di ultima generazione.

 

In merito alla trasmissione dati, l’ultimo aggiornamento della tecnologia DJI Lightbridge ha una trasmissione efficace

fino a 4.3mi(7 km)* ed è in grado di fornire video a 1080p così come la vista FPV di pilota e operatore alla macchina.

Gli utenti possono anche passare da 2,4 GHz e 5,8 GHz

(frequenze di controllo per tagliare rumore e per una maggiore stabilità del segnale).
*Ove distanze e frequenze sono permesse, verificare regolamenti nazionali.

 

Una nuova tecnologia di trasmissione delle immagini HD senza fili invia le informazioni video

dal master controller allo slave controller; i due controller possono essere distanti anche sino a 100m per garantire

agli operatori una flessibilità senza precedenti e senza perdita di qualità dell'immagine.
Inoltre con la fantastica modalità broadcast le emittenti professionali possono trasmettere direttamente dalla piattaforma

Inspire 2 utilizzando la sua antenna dedicata e segnale di trasmissione 1080i50 720p60.

La diretta streaming aerea in TV è semplice come collegare il telecomando di Inspire 2 al camion satellitare.

 

Nuove e potenti prestazioni di volo con un sistema di propulsione ottimizzato

per potere raggiungere un nuovo livello di eccellenza.

Inspire 2 vola sino a 58 mph (94kph) accelera da 0 a 50 mph (80 km) in soli 5 secondi e sale ad un angolo max di 40°.

I due stick sul controller sono sintonizzati per una sensibilità totale, rendendo le manovre delicate più facili ed intuitive.

La maggiore potenza permette ad Inspire 2 di volare in condizioni più estreme, anche oltre i 4000-5000m slm

(utilizzando eliche dedicate opzionali per alta quota), e a temperature fino a -4° F ( -20° C)

con auto-riscaldamento intelligente delle batterie di volo.


L'affidabilità è stata ulteriormente migliorata attraverso la doppia ridondanza dei moduli chiave come l'IMU e barometro.

Il sistema di controllo di volo intelligente controlla il sistema di ridondanza, fornendogli parametri e dati di volo precisi.

Il nuovo sistema di rilevamento ostacoli aiuta Inspire 2 ad evitare gli ostacoli, riducendo al minimo il rischio di collisione.
Avere batterie doppie significa che se si verifica un problema con una batteria l'altra è in grado di continuare il volo abbastanza

a lungo per un atterraggio sicuro. Allo stesso tempo, tramite il sistema di propulsione è azionato un segnale PWM

con ridondanza segnale nella porta seriale in modo che se i segnali PWM vanno perduti, la trasmissione

continuerà attraverso la porta seriale.

Connessione 4G-LTE
Inspire 2 supporta anche il controllo via 4G. Accessori Dongle USB e sviluppo SDK necessari.

Questa elevata larghezza di banda permette a Inspire 2 di trasmettere video di alta qualità ad un server di rete

o può essere usato per il controllo a lunga distanza. Si riduce inoltre la latenza di trasmissione video a 500 ms.

©2019 GeoSkyLab S.r.l. | P. Iva 04007790167 | N° REA BG - 427508 | info@geoskylab.com | Bergamo (BG), Italia

LOGO 2 geoskylab-HD1.png